TARICONE NON CE L’HA FATTA

Le mie speranze di ieri si sono rivelate vane, Pietro Taricone, nonostante il lungo intervento subito nel tentativo di salvargli la vita, non ce l’ha fatta. In questi casi non ci sono parole da dire che possano servire a qualcosa, però non posso fare a meno di notare come sui giornali e ovunque ora sia tutto un salamelecco mentre prima … Continua a leggere

BAMBINO DI 10 ANNI MANDA MAESTRA ALL’OSPEDALE

La notizia è di poco tempo fa, uscita sui giornali e pure in tv: un bambino di 10 anni ha preso a calci la sua maestra alla quale è stata asportata la milza…in seguito all’insano gesto. La maestra era colpevole di essersi messa in mezzo per evitare che l’ira del piccolo teppista colpisse un compagno di classe, reo di avere … Continua a leggere

CASO CUCCHI, SPUNTA UN TESTIMONE

A quanto sembra ci sarebbe un testimone, un detenuto che è pronto a raccontare il pestaggio subito nella cella di sicurezza da Cucchi. E quanto ha dichiarato l’avvocato della famiglia Cucchi., mentre alcuni siti web hanno reso pubblica la documentazione medica del ragazzo morto 6 giorni dopo l’arresto. Intanto, siccome i periti non hanno saputo dire se le lesioni riportate … Continua a leggere

VIA IL CROCIFISSO DALLE CLASSI ITALIANE

Per chi ancora non lo sapesse una sentenza della Corte Europea (contro cui lo Stato italiano ha già presentato ricorso) ha di fatto abolito il crocifisso dalle classi delle scuole italiane: motivo? Lede il diritto dei genitori che non sono di credo cattolico/cristiano di educare i loro figli alla religione da loro voluta. Certo, come se un simbolo, da solo, … Continua a leggere

Lo scandalo del caso Cucchi

Un ragazzo muore dopo l’arresto, in un ospedale giudiziario senza che alla famiglia sia concesso di vederlo e di avere notizie delle sue condizioni di salute se non dopo la morte del giovane. Già in tribunale, a quanto ha dichiarato la sorella del ragazzo alla trasmissione ANNOZERO, l’avevano visto con il volto orrendamente tumefatto… Ora come dice giustamente la Camera … Continua a leggere

BERLUSCONI IN TV PIU’ COMICO DI CROZZA

Ieri sera, appuntamento televisivo che a casa mia non si perde mai (tranne per la sottoscritta): puntata di Ballarò. Io non sopporto molto quella trasmissione perchè è alla stregua di tutte le altre che ospitano ministri e parlamentari: tutti urlano e si agitano uno sull’altro e non si capisce quasi niente di quel che dicono (a parte le battute al … Continua a leggere

ESCORT E PORNOSTAR NUOVE PROTAGONISTE -2

Una cosa è certa, l’Italia è un paese che sta andando, scusate il “francesismo” , a puttane. In senso proprio e pure figurato. La sola differenza ormai esistente tra destra e sinistra, stando ai media, è che a destra si preferiscono le escort mentre a sinistra si propende per i trans …sarà per essere più trasgressivi…in ogni caso sempre di … Continua a leggere

LODO ALFANO ILLEGITTIMO…SENTENZA SCONTATA?

Ultime dall’Italia: il lodo Alfano è stato ritenuto illegittimo dalla Consulta…si attendono le motivazioni ma pare che a maggioranza di 9 contro 6 sia stato stabilito che per attuare questo tipo di modifiche si debba ricorrere a una legge costituzionale e non a una legge ordinaria. Sempre a maggioranza la Consulta ha anche stabilito che questo lodo violerebbe l’art. 3 … Continua a leggere

ESCORT E PORNOSTAR NUOVE PROTAGONISTE -1

Se c’è una cosa che mi fa fortemente girare le scatole è sapere che mentre noi dobbiamo lavorare fino a quando non siamo totalmente rimbambiti dall’età, gli appartenenti al parlamento, dopo solo due legislature possono andarsene in pensione a spese nostre. E le scatole mi girano ancora più forte sapendo che tra questi c’è anche una certa Cicciolina… Mi domando … Continua a leggere

IL PREMIER E I SUOI PROCESSI

Siamo in campagna elettorale ed ecco che arriva una bella palata di letame dritta sulla testa del Presidente del Consiglio. Beh, Mills alla fine è stato condannato in primo grado se non ricordo male a 4 anni per corruzione. La tesi: si sarebbe fatto corrompere da Berlusconi per favorire le imprese del gruppo mediaset. Berlusconi non sarebbe al momento toccato … Continua a leggere